Classifiche: dubbi e critiche sulla 'download chart'

Nel numero di febbraio di Musica e Dischi, in edicola in questi giorni, il direttore del mensile Mario De Luigi torna all’attacco delle classifiche FIMI/Nielsen SoundScan segnalando alcune curiose anomalie verificatesi nelle “download charts” di fine 2008/inizio 2009: la presenza in Top Ten, apparentemente inspiegabile, di due brani datati come “Salirò” di Daniele Silvestri, proposto dal cantautore romano al Festival di Sanremo 2002, e “Frena” di Carlotta, effimero successo risalente addirittura all’anno precedente. Un infortunio, un errore clamoroso, secondo M&D (parte in causa, dal momento che dal lontano 1959 pubblica in proprio classifiche settimanali di vendita): e neppure il primo, dal momento che la stessa testata aveva puntato il dito già nel 2002 su un altro “scivolone”, riguardante in quell’occasione le rilevazioni effettuate nei negozi tradizionali.
    Nel numero di febbraio di Musica e Dischi, in edicola in questi giorni, il direttore del mensile Mario De Luigi torna all’attacco delle classifiche FIMI/Nielsen SoundScan segnalando alcune curiose anomalie verificatesi nelle “download charts” di fine 2008/inizio 2009: la presenza in Top Ten, apparentemente inspiegabile, di due brani datati come “Salirò” di Daniele Silvestri, proposto dal cantautore romano al Festival di Sanremo 2002, e “Frena” di Carlotta, effimero successo risalente addirittura all’anno precedente. Un infortunio, un errore clamoroso, secondo M&D (parte in causa, dal momento che dal lontano 1959 pubblica in proprio classifiche settimanali di vendita): e neppure il primo, dal momento che la stessa testata aveva puntato il dito già nel 2002 su un altro “scivolone”, riguardante in quell’occasione le rilevazioni effettuate nei negozi tradizionali.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.