Voglia di vinile: ecco i dieci Lp più venduti del 2008 negli Usa

Voglia di vinile: ecco i dieci Lp più venduti del 2008 negli Usa
Vi avevamo già riferito del fatto che “In rainbows” dei Radiohead, 25.800 copie vendute, è stato l’Lp più venduto del 2008 negli Stati Uniti (vedi News). La lettura degli altri titoli che compongono la Top Ten compilata da Nielsen SoundScan, la società che effettua le rilevazioni di mercato, riserva conferme e sorprese. Alle spalle della band di Thom Yorke, in una fascia compresa tra le 15 mila e le 10 mila copie vendute, si piazzano i Beatles di “Abbey road”, i Guns N’ Roses del recentissimo “Chinese democracy”, gli inattesi B-52’s di “Funplex” e poi ancora i Portishead di “Third”, i Neutral Milk Hotel di “Aeroplane over the sea”, i Pink Floyd di “The dark side of the moon” e i Fleet Foxes del primo, omonimo album: un mix, come si vede, di vecchio e nuovo, di classico e di alternativo. Completano i magnifici dieci, con vendite inferiori alle 10 mila copie, i Metallica di “Death magnetic” e un altro album dei Radiohead, “OK computer”.
Il risveglio di interesse nei confronti del vinile, che anche in Italia si tocca con mano, resta tuttavia un fenomeno assolutamente marginale e di nicchia rispetto ai numeri complessivi del mercato: 1,88 milioni di copie complessivamente vendute negli Usa equivalgono ad appena lo 0,01 % del totale, a dispetto di un incremento dell’89 % rispetto all’anno precedente. E le 26 mila copie di “In rainbows”, fa notare il settimanale californiano LA Weekly, ammontano a meno dei biglietti venduti dai Radiohead in due serate all’Hollywood Bowl. Gli incassi generati dagli album in vinile, conclude il giornalista Randall Roberts, “sono forse sufficienti a pagare i pasticcini consumati durante i marketing meeting settimanali negli uffici della Capitol”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.