Coachella 2009, le prime indiscrezioni: le voci sul cast

Coachella 2009, le prime indiscrezioni: le voci sul cast
Sono nomi molto importanti quelli che si suppone siano destinati a costituire l'ossatura del cartellone del prossimo Coachella Festival, in programma a Indio, California, tra i prossimi 17 e 19 aprile, e tradizionalmente grande anteprima per la stagione open air estiva europea e nordamericana (vedi News): sebbene, al momento, siano state confermati - tra gli altri - Fleet Foxes, Killers, Crystal Castle e Tinariwen, i rumours che stanno emergendo dagli addetti ai lavori lasciano intravedere un cast a dir poco stellare. A cominciare dalle reunion e dai grandi ritorni: si partirebbe coi Blur, che dopo anni senza Graham Coxon sono da poco tornati alla propria line-up originale, per proseguire con i White Stripes, "congelati" da oltre un anno a causa del "blocco psicologico" che ha costretto la batterista Meg White a dire addio ai live (vedi News), i Pavement, padrini del lo-fi che - a vent'anni dalla loro fondazione e appianate le divergenze tra le due menti creative Stephen Malkmus e Scott Kannberg - potrebbero tornare ad esibirsi dopo dieci anni di pausa, Red Hot Chili Peppers, che smentirebbero così le voci secondo le quali il periodo sabbatico dopo la pubblicazione di "Stadium arcadium" sarebbe un escamotage per nascondere i problemi di salute del cantante Anthony Kiedis (vedi News), per finire con gli Smiths, che - stando almeno alle dichiarazioni di Morrissey - sarebbe di fatto (quasi) impossibile rivedere dal vivo. Non dovrebbero mancare anche nomi più propriamente mainstream, sicuramente una novità su un palco da sempre consacrato ai giganti dell'ambito indie: tra i possibili partecipanti si parla infatti anche degli Outkast, duo hip hop di Atlanta solitamente molto restio a concedersi dal vivo, e di Britney Spears, che - trovata la forma di un tempo - per la prima volta si sottoporrebbe al giudizio di una delle platee più severe ed intransigenti al mondo. Se la "vecchia scuola" potrebbe essere rappresentata da Niel Young, molti sono i nomi di band e artisti (dalla carriera più o meno lunga) di prestigio mondiale: si va dai (ritrovati) campioni del dance-punk Prodigy alle nuove promesse come i Glasvegas e Black Keys, passando per Basement Jaxx, Keane, Four Tet, José Gonzàles e Thermals.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.