Milano, Victoria ‘Posh’ Beckham spende 100.000 euro in due giorni

Victoria Adams in Beckham, in soli due giorni di permanenza a Milano in seguito al noto trasferimento del marito in maglia rossonera, sarebbe riuscita a spendere una cifra che oscilla tra i settanta ed i centomila euro.

Reporter del “Metropolitan Post”, riferisce l’agenzia Ansa, hanno seguito come segugi la Posh nelle sue defatiganti puntate di shopping e, appunto, hanno calcolato l’ammontare della spesa. La cantante ed esperta di moda ha estratto la carta di credito in varie occasioni e si è portata a casa, tra i vari oggetti, una borsa superlusso della Gigli, sette tubini di Dolce & Gabbana ma anche, in un blitz presso Peck, rivendita-boutique di prodotti enogastronomici fondata nel 1883, zamponi e salami. Il luogo del capoluogo lombardo che più l’ha colpita? Ovviamente via della Spiga, col suo florilegio di negozi di stilisti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.