NEWS   |   Press Kit / 18/12/2008

Comunicato Stampa: Spiritus Mundi a Napoli, tre concerti a dicembre

Comunicato Stampa: Spiritus Mundi a Napoli, tre concerti a dicembre
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Spiritus Mundi


TOSCA
Daby TOURE
Giovanni Lindo FERRETTI

NAPOLI
Chiesa Anglicana di via San Pasquale


Tre concerti, tre eventi, tre momenti di riflessione. Musiche d’altrove, echi, suoni di Oriente e Occidente affidati alla voce di Tosca, ai ritmi folk di Daby Touré e alle litanie taglienti di Giovanni Lindo Ferretti. Versi sacri, ma anche pagani, capaci di abolire i confini religiosi, culturali e geografici. Per tre sere (dalle ore 21), la Chiesa Anglicana di Napoli (via San Pasquale, 15) ospita la rassegna “Spiritus Mundi”, organizzata da SudArte con il sostegno dell’ assessorato al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Napoli.

Si inizia domenica 21 dicembre, con il «Concerto di Natale» di Tosca. La cantautrice romana, accompagnata da Ruggiero Mascellino (pianoforte, fisarmonica, chitarra) e Giovanni Mattaliano (sax e clarinetto), propone un’esibizione acustica di grande impatto, spaziando da Brahms a Puccini, da Battiato a Schubert, da Mozart a Lennon con canti in portoghese, francese, inglese, iracheno, russo, spagnolo e italiano.

Domenica 28 dicembre, invece, il compositore-polistrumentista originario della Mauritania, Daby Touré - pupillo di Peter Gabriel - nella sua unica data in Italia, porta a Napoli i colori dell’Africa, contaminati dal pop europeo. In scaletta i brani dell’ultimo album “Stereo Spirit”, prodotto dalla Real World, e del precedente “Diam” (BBC Best Newcomer award nomination).

Lunedì 5 gennaio, la chiusura con Giovanni Lindo Ferretti, figura chiave della musica rock italiana con i CCCP, i CSI e i PGR. Accompagnato al violino da Ezio Bonicelli, ex Üstmamò, Ferretti porta in scena il recital «Bella gente d’Appennino», uno spettacolo intenso e toccante dove le parole, pregne di sudore e storia lunga secoli, sono cantate, recitate, salmodiate.


INGRESSO LIBERO fino a esaurimento dei posti disponibili
Info: tel. 081 2241393 - info@sudarte.it