Coolio si difende: «Razzisti i poliziotti che mi hanno arrestato»

Come tutto sommato era prevedibile, il rapper Coolio ha spiegato che dietro al suo arresto per possesso illegale di armi, marijuana e guida senza patente (vedi sezione Artisti) c'è il razzismo della polizia.

L'autore di "Gangsta paradise" ha parlato con i fans in una chat su Internet, e ha accusato i poliziotti di eccesso sospetto di zelo. «Non stavo guidando contromano, agitando la pistola e fumando marijuana. In macchina con me c'erano i miei bambini, e non stavo dando loro un cattivo esempio. Ma siccome sono un giovane nero che guida una macchina assai bella e costosa, spesso vengo infastidito quando mi aggiro nel ghetto. Non sempre i poliziotti sanno chi sono, così pensano che io sia uno spacciatore e mi fermano. L'intera faccenda è stata strombazzata fin troppo». .


Ora bisognerà vedere se il tribunale sarà zelante quanto i poliziotti: Coolio rischia un anno di carcere, soprattutto a causa dell'arma da fuoco. «Stavo andando al poligono ad esercitarmi. Ragione di più per non portare con me un grosso quantitativo di marijuana: sarà stata meno di un'oncia. Un joint. E' un crimine così grave?»
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.