Corsi e ricorsi, Eros Ramazzotti divorzia dal manager Roberto Galanti

Corsi e ricorsi, Eros Ramazzotti divorzia dal manager Roberto Galanti
Stanchezza (i postumi di una brutta broncopolmonite da cui si sta riprendendo solo ora) e “qualche divergenza sulla gestione dell'attività di Radiorama”: così Roberto Galanti spiega a Rockol i motivi del suo distacco da Eros Ramazzotti, effettivo già da qualche giorno.

Galanti, 68 anni, continuerà ad occuparsi della società di distribuzione discografica Deltadischi (di cui Radiorama è uno dei soci), mentre la società di Eros proseguirà l’attività sotto la direzione del fratello dell’artista, Marco Ramazzotti, affiancato da Bruno Bugiani. E’ di questi ultimi giorni, tra l’altro, la notizia che la stessa Radiorama ha deciso di non esercitare l’opzione sul prossimo disco dei Tazenda, lasciati liberi dopo i due album pubblicati nel 2007 (“Vida”, contenente il duetto con Eros “Domo mia”) e nel 2008 (“Madre terra”), mentre un nuovo disco di Eros Ramazzotti è atteso entro l’estate del 2009.
Roberto Galanti, scopritore e primo mentore di Ramazzotti ai tempi della DDD-Drogueria di Drugolo (che gli fece firmare il primo contratto discografico dopo il Festival di Castrocaro del 1981), ha vissuto con l’artista romano un rapporto strettissimo ma anche altalenante: già nel 1995 i due avevano preso strade separate per poi ricongiungersi nuovamente nel 2002 (dopo l’uscita dall’entourage dell’avvocato Ugo Cerruti).
“Ringrazio Roberto per tutto quello che mi ha insegnato in questi dieci anni di collaborazione”, ha commentato Bugiani raggiunto al telefono da Rockol, confermando che Radiorama “proseguirà l’attività puntando tutto sui giovani”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.