Londra, la City crede ancora nel business musicale

Londra, la City crede ancora nel business musicale
Investire nella musica? Oggi conviene più che mai, a sentire il direttore della banca d’affari Mosaic Capital, Robert K. Whyte. Intervenendo a un forum sull’industria dell’intrattenimento e dello sport, qualche giorno fa a Los Angeles, Whyte ha sostenuto che sbaglia chi si ritira dal music business spaventato dalla recessione e dai vincoli imposti dai detentori dei copyright. “La recente evoluzione dell’industria musicale”, ha detto, “crea una situazione favorevole tanto agli investitori che agli stessi artisti. “Oggi”, ha aggiunto, “le band e gli artisti indipendenti hanno gli strumenti e le capacità per promuovere se stessi e i loro album. Grazie ai new media possono determinare e verificare passo per passo il loro successo anche senza avere un contratto discografico. Investendo in queste nuove imprese si possono raccogliere i frutti che prima si ricavavano dalle royalty e dai copyright”.
Molto meno ottimista il punto di vista di Paul Resnikoff di Digital Music News: “Il cammino è pieno di start up in perdita e di denaro buttato al vento…non c’è dubbio, sono molto poche le imprese redditizie in questo campo”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.