NEWS   |   Industria / 21/11/2008

L'ex manager dei Pink Floyd: 'iTunes ha distrutto la discografia'

L'ex manager dei Pink Floyd: 'iTunes ha distrutto la discografia'
Peter Jenner, primo manager dei Pink Floyd e di Syd Barrett, appartiene alla schiera di quelli che non vedono di buon occhio iTunes. Relatore a Londra in un convegno organizzato dall’associazione MusicTank , Jenner, che nel corso della carriera ha lavorato anche con Marc Bolan, i Clash, Ian Dury e Billy Bragg (suo attuale cliente) ha ribadito il suo punto di vista: “Spezzettando gli album, la piattaforma della Apple ha avuto un effetto disastroso sull’industria discografica. Il risultato è che un prodotto che valeva dieci sterline oggi ne vale 1,60, il prezzo dei due singoli che vale la pena di comprare”. Gli ha fatto eco Simon Wheeler della casa discografica indipendente Beggars Group: “Giusto o sbagliato che sia, iTunes ha fissato il prezzo per i download alla carta. E così facendo ha sottratto potere dalle mani delle case discografiche, degli artisti, degli autori e degli editori”.