Sanremo 2009: tornano le eliminazioni, abolita la giuria di qualità

Sanremo 2009: tornano le eliminazioni, abolita la giuria di qualità
Le rivoluzioni in casa Sanremo previste da Paolo Bonolis per l’edizione 2009 del Festival sono diverse. Le categorie cambieranno nome, non ci sarà più quella dei Big, rinominata "Artisti" e composta da quindici cantanti che arriveranno a dieci dopo le eliminazioni delle prime due serate, e non ci sarà più quella dei Giovani che verrà chiamata Proposte 2009 e comprenderà otto concorrenti (due proveniente da SanremoLab) che proporranno brani per la prima volta non inediti perché trasmessi in radio dalla Rai una settimana prima del Festival. Le canzoni dei giovani artisti proposti dalle case discografiche saranno scelte da una commissione artistica che ne selezionerà 100: i brani saranno in Rete dal 14 gennaio per essere votati dal pubblico. In base ai voti il gruppo sarà ristretto a 50, poi a 30 e, infine, a 10: Paolo Bonolis ne seguirà l'andamento con un programma su Radio2. La competizione si chiuderà giovedì 19 e l'interprete della canzone più votata in Internet verrà premiato all'Ariston nella serata finale.
Le giurie saranno tre durante la settimana, quella demoscopica non sarà più nella varie sedi della Rai ma direttamente in galleria all’Ariston, e sarà abolita la giuria di qualità: saranno i professionisti dell’Orchestra del Festival nella quarta serata a dare il loro voto. Bonolis vorrebbe una donna famosa diversa che lo affianchi ogni sera e starebbe trattando la presenza come ospite di Angelina Jolie e di Tiziano Ferro. Tra le star della musica che dovrebbero esibirsi della terza serata si fa il nome di Zucchero e Pino Daniele. (Fonte: Quotidiano Nazionale, La Stampa, La Repubblica, Corriere della Sera, TV Sorrisi & Canzoni)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.