Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 06/11/2008

Apple, si dimette il 'papà' dell'iPod e dell'iPhone

Apple, si dimette il 'papà' dell'iPod e dell'iPhone
Tony Fadell, che qualcuno pronosticava come possibile successore di Steve Jobs ai vertici della Apple, ha lasciato l’azienda per “motivi personali”, stando a quanto riferisce un comunicato ufficiale diramato dalla società; continuerà comunque a lavorare a fianco di Jobs come suo consulente esterno.
Per il marchio della mela si tratta di una perdita pesante, dal momento che Fadell è considerato il padre putativo tanto dell’iPod che dell’iPhone, e in particolare del “design” e dell’interfaccia grafica che ne hanno garantito fino ad oggi la grande popolarità presso il pubblico internazionale. Il suo sostituto, Mark Papermaster, è invece un tecnico più versato sul fronte dello sviluppo di server e processori: il che, fa notare Anthony Bruno sul sito Billboard.biz, farebbe supporre che la Apple intenda concentrarsi prossimamente sullo sviluppo delle funzionalità e dell’interoperabilità del software più che sull’evoluzione estetica dei prodotti. Da notare che Papermaster ha una causa in corso con il precedente datore di lavoro, IBM, che lo accusa di avere violato la clausola di non concorrenza inclusa nel suo contratto.