Londra, venduta la Gut Records (Tom Jones, Crazy Frog)

Londra, venduta la Gut Records (Tom Jones, Crazy Frog)
Il gruppo musicale Gut, le sue edizioni musicali e le sue etichette (Gut Records, Gut Recordings, Institute Recordings, Gusto, Tug Records e GI Recordings), in amministrazione controllata dal mese di agosto, sono stati rilevati da Phoenix Music International, una società che ha per missione istituzionale proprio l’acquisizione e il controllo di diritti di proprietà intellettuale attinenti al music business. Tra le sue precedenti acquisizioni figurano società come See For Miles Records (specializzata in ristampe di rock anni ’60 e ’70), Neo Records (un’etichetta dance degli anni ’90), Deviant Records e Belfern Music. “Non vediamo l’ora di poter lavorare con gli artisti e i licenziatari per far fruttare al meglio questi eccellenti cataloghi musicali”, ha detto il direttore di Phoenix Music John Carnell.
La Gut, fondata nel 1996 da Guy Holmes, ha ottenuto successi sul mercato discografico internazionale grazie ad artisti come Right Said Fred, Jimmy Sommerville, Aswad e con il novelty record “Crazy Frog”; il suo best seller rimane però “Reload” di Tom Jones, disco di duetti contenente la celebre “Sex bomb” che il veterano cantante gallese (nella foto) pubblicò nel 1999.
Chiusi i battenti della Gut, Holmes ha fondato un’etichetta, Two Seas Records, finanziata dal principe del Bahrein ed è diventato il manager di Michael Jackson: il rapporto tra i due, stando alle voci che circolano sul mercato, si sarebbe però già incrinato (vedi News).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.