Separazione consensuale tra Matador Records e Capitol Records

La Matador Records ha ufficialmente divorziato dalla Capitol Records. I fondatori della Matador hanno annunciato che stanno per riacquistare il 100% delle quote della loro etichetta - ne cedettero il 49% alla Capitol nel 1996 - e per riprendersi tutti gli artisti della scuderia, tranne Liz Phair che passerà alla Capitol. Tornano alla Matador, in sostanza, i Pavement, Belle and Sebastian, i Pizzicato Five e i Jon Spencer Blues Explosion. «La divisione dovrebbe avere un effetto positivo sul lavoro di entrambe le etichette», ha spiegato un portavoce della Matador, «e in particolare la nostra compagnia è molto eccitata all'idea di poter tornare ad operare come una vera etichetta indipendente. Avremo un maggior controllo sulle uscite, e potremo curare i rapporti con la stampa con la massima libertà».
Dall'archivio di Rockol - 1991, l'ultimo anno d'oro del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.