Premio Videoclip Italiano: i Linea 77 raccontano 'Sogni risplendono'

Premio Videoclip Italiano: i Linea 77 raccontano 'Sogni risplendono'
"Volevamo qualcosa di speciale, di enorme, per il videoclip di questa canzone. Poi, però, scorrendo gli storyboard che ci sono arrivati, abbiamo visto che le idee latitavano. Così siamo tornati 'alle origini'": con queste parole Chinasky, chitarra dei Linea 77, commenta la clip di "Sogni risplendono", in concorso alla prossima edizione del Premio Videoclip Italiano nella categoria Gruppi (vedi News). "L'ultima cosa che avremmo voluto fare era la classica sequenza in playback del gruppo che suona", racconta Paolo, "Poi, però, nessuna delle proposte che ci hanno fatto ci ha convinto. Così ci siamo trovati costretti a fare di necessità virtù: siamo tornati alla 'vecchia' idea del playback, ma abbiamo insistito perché il girato fosse ripreso in una location affascinante e sotto la supervisione di un bravo direttore della fotografia. Il risultato, in ogni modo, è stato convincente, perché ha messo al centro dell'attenzione del pubblico la canzone e chi la esegue". Che questa scelta lasci intravedere un calo nella creatività di chi realizza video musicali? "Nel nostro caso, sicuramente ragioni contingenti ci hanno convinto ad scegliere un percorso più tradizionale, ma non generalizzerei. Oggi come oggi, il videoclip sta vivendo un'interessante fase di trasformazione: le prime clip, quelle dei primi anni Ottanta, erano una sorta di piccoli film, autosufficienti, che hanno aperto la strada alle opere più importanti realizzate nel corso degli anni Novanta, quando l'industria discografica stava vivendo un periodo di solidità finanziaria e poteva permettersi di impiegare budget molto alti per la loro realizzazione. Rimanevano, comunque, opere destinate ad essere fruite per mezzo del canale televisivo: negli ultimi tempi, però, il piccolo schermo - almeno per quanto riguarda la musica - è stato soppiantato dal Web e dalle sue dinamiche virali, che hanno radicalmente cambiato le modalità di fruizione e diffusione delle opere. A pensarci bene, è stata questa la vera rivoluzione: al momento, con il budget che solo qualche anno fa occorreva per girare un singolo video per la televisione è possibile realizzare tre o quattro clip da diffondere su Rete e telefonini. E il risultato, assicurano i discografici, cambia".

Per votare: premiovideoclip.it.msn.com

Tra i candidati al Premio Videoclip Italiano sono già stati intervistati:
Cesare Cremonini
Elio E Le Storie Tese
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.