NEWS   |   dalla Stampa / 23/09/2008

‘Pop life’ di Luciano Tallarini: 'I cantanti? Vogliono apparire belli e giovani'

‘Pop life’ di Luciano Tallarini: 'I cantanti? Vogliono apparire belli e giovani'
“Pop life – Una vita in copertina” è il titolo del libro scritto da Luciano Tallarini – uno dei maggiori creatori di copertine di dischi apprezzato sia in Italia sia all’estero – in cui vengono raccolte le sue cover più belle, anche quelle scartate dagli artisti.
“Tra cantante e grafico”, ha spiegato Tallarini, “c’è un rapporto conflittuale in cui vince quasi sempre l’artista. Il problema è che molti vogliono apparire belli sulle copertine, sempre giovani… Non hanno autoironia”.
Tra le cover scartate da Tallarini c’è n’è anche una che Adriano Celentano rifiutò come copertina di una sua raccolta: “Avevo immaginato un Celentano immortalato su una moneta, in stile romano, di profilo, con il capo coperto d’alloro come Giulio Cesare. Coglieva alla perfezione l’essenza imperiale del personaggio. Avevo inventato anche un titolo, ‘Unicamente Celentano’. Claudia Mori lo trovò troppo ironico, ma mi chiese di regalarle il titolo. Finimmo in causa e vinsi io”.
Fra gli scarti che Tallarini ricorda maggiormente c’è quello di Paul McCartney: “Allora alla EMI a Londra c’era un direttore europeo italiano, Rotelli, che mi invitò a fare una proposta per la copertina di ‘Ebony and Ivory’, e io realizzai una sorta di Pietà di Michelangelo con una Madonna bianca che teneva in braccio un Cristo nero. Fu respinta con orrore, ma curiosamente McCartney non mi restituì mai i bozzetti originali nonostante le mie insistenze. E nemmeno due righe di ringraziamento”. (Fonte: Corriere della Sera)