Videogiochi: salta la fusione tra Electronic Arts e Take-Two

Videogiochi: salta la fusione tra Electronic Arts e Take-Two
Non si farà la ventilata fusione tra Electronic Arts, major del settore dei videogjochi, e Take-Two Interactive, la società diretta dall’ex ad di BMG Strauss Zelnick che pubblica i discussi e popolarissimi titoli della serie “Grand theft audio” (vedi News). I vertici delle due aziende non hanno trovato un accordo sui termini economici dell’offerta, pari a 2 miliardi di dollari (25,74 dollari per azione): troppo poco, secondo Zelnick, che solo dopo oltre sei mesi di assiduo corteggiamento da parte di EA aveva acconsentito ad aprire i libri contabili alla concorrente.
L’amministratore delegato di quest’ultima, John Riccitiello, non ha voluto recedere dalle sue posizioni, contravvenendo alle previsioni degli analisti che valutavano probabile il raggiungimento di un accordo intorno alla cifra dei 27,50 dollari per azione. Niente da fare, invece, anche perché intanto i tempi stretti facevano sfumare la possibilità per Electronic Arts di sfruttare sul mercato internazionale di Natale l’enorme successo americano di “Grand theft audio IV” (vedi News). E così Riccitiello, pur dicendo di tenere in “alta considerazione” la società concorrente, ha comunicato ufficialmente di voler concentrare gli sforzi su una “crescita organica” del business della sua impresa.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.