AC/DC, alla Sony anche il catalogo

AC/DC, alla Sony anche il catalogo
Il nuovo album degli AC/DC “Black ice” (vedi News) segna il passaggio di Angus Young e compagni dalla Atlantic/Warner, la casa discografica che li ha lanciati, alla Sony (etichetta Columbia): armi e bagagli, cioè con intero back catalog al seguito, dal momento che la band è proprietaria di tutti i suoi master. Sullo scacchiere discografico si tratta ovviamente di una mossa pesante, dal momento che si calcola che tra il 2004 e il 2007 gli AC/DC abbiano venduto negli Stati Uniti più cd di chiunque altro a parte i Beatles: 7 milioni di album contro gli 8 dei Fab Four, i 6 milioni dei Pink Floyd, i 5,1 degli Eagles, i 4,9 dei Rolling Stones e i 4,7 dei Led Zeppelin; un risultato reso ancora più eclatante dal fatto che, come noto, il gruppo (proprio come i Beatles, vedi News) non ha ancora concesso liberatorie per la vendita della sua musica su Internet. L’embargo digitale viene violato per la prima volta proprio con “Black ice”, che sarà venduto on-line mentre l’esclusiva della distribuzione fisica, negli Usa, è stata concessa ai grandi magazzini Wal-Mart già scelti dagli Eagles e da altri artisti (vedi News).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.