MySpace Music: debutto senza botto?

MySpace Music: debutto senza botto?
Annunciato in rete per questo mese (vedi News), MySpace Music non sembra per il momento destinato a rivoluzionare il panorama della musica digitale. Sembra infatti che inizialmente la nuova piattaforma musicale non si discosterà troppo da quella preesistente, con un accento sull’offerta gratuita di audio e video finanziata dalla pubblicità piuttosto che sul download a pagamento di brani musicali in stile iTunes.
Nel frattempo i fondatori di MySpace, Chris DeWolfe e Tom Anderson, sono ancora alla ricerca di un executive a cui affidare la gestione del sito: alla rosa dei possibili candidati (l’ex Yahoo! Ian Rodgers, l’ex AOL Jim Bankoff, l’ex Mtv John Sykes e Courtney Holt, che per il network tv si occupa appunto di musica digitale) si è aggiunto ultimamente Andy Schuon, manager esperto che oggi dirige una radio on-line e che in passato è stato responsabile di programmazione per Mtv, Mtv2 e Vh-1 nonché direttore di Press.play, la piattaforma di distribuzione digitale creata in joint venture in tempi ormai preistorici dalle major Sony e Universal (vedi News). Nel frattempo lo stesso DeWolfe e il responsabile operativo di MySpace Amit Kapur sono direttamente coinvolti nel progetto di sviluppo del sito.
Come già anticipato da fonti ufficiose (vedi News) la gestione dei download a pagamento sarà probabilmente affidata in outsourcing all’MP3Store di Amazon, mentre le operazioni sulla telefonia mobile verranno sviluppate in collaborazione con Jamba, società controllata al 50 % dal gruppo News Corp. di Rupert Murdoch che controlla anche MySpace.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.