Riprende 'Scalo 76': 'Meno musica e più dibattito, ma puntiamo sulla qualità'

Riprende 'Scalo 76': 'Meno musica e più dibattito, ma puntiamo sulla qualità'
Ritorna anche quest’anno, a partire da sabato 13 settembre, il programma musicale di Raidue “Scalo 76”, che per questa nuova edizione raddoppia l’appuntamento con “Scalo 76 Cargo”, costola pomeridiana e giornaliera che andrà in onda dal lunedì al venerdì a partire dal prossimo 8 settembre.
Cambiano i presentatori (fuori Daniele Bossari e Maddalena Corvaglia, dentro Mara Maionchi e Francesco Facchinetti per il sabato e Chiara Tortorella e Federico Russo per la fascia settimanale, confermata invece Paola Maugeri), ma lo spirito della trasmissione rimane invariato: offrire un programma musicale come nessun altro, con approfondimenti, esibizioni dal vivo, speciali sui concerti e interviste in studio.
“Questo rinnovamento”, ha spiegato alla conferenza il direttore di Raidue Antonio Marano, “ha la volontà di continuare il successo riscosso l’anno scorso. La musica è un vero mezzo per fare della cultura e avvicinare i giovani ad essa. Qui in Rai mi hanno detto che dovevo creare una rete che fosse contemporanea e di tendenza, ed eccola qui. Con la nuova edizione di Scalo 76, e con l’inserimento di Scalo 76 Cargo, seguiremo la realtà sul web, ci occuperemo di classifiche, saremo dinamici. Sono contento poi di lavorare con gli autori che mi hanno seguito anche l’anno scorso, perché sono loro la spina dorsale di questo programma… sono molto costosi, certo, ma questa è l’unica cosa che gli posso rimproverare. Sono orgoglioso di avere Mara Maionchi, “Zia Mara”, che presenterà insieme a Francesco Facchinetti, un ragazzo che negli ultimi tempi si è evoluto molto. Vorrei ringraziare anche Chiara Tortorella e Federico Russo che presenteranno insieme a Paola Maugeri il programma durante la settimana”. “Sono molto contenta di questo ruolo”, ha spiegato la Tortorella, “Nel nostro programma daremo molto spazio alle esibizioni dal vivo, ma parleremo anche di cinema, televisione, intrattenimento e molto altro ancora”. “Non vedevo l’ora che finisse l’estate per cominciare a lavorare per Scalo 76 Cargo”, è intervenuto Federico Russo.
“A dire la verità”, ha aggiunto la Maionchi, “io sono un po’ imbarazzata. Ho cominciato a leggere un po’ di materiale e mi sono resa conto di quanto sia difficile riuscire a dire cose intelligenti. Pensavo di non dover più affrontare alcune cose, alcuni temi, invece mi devo aggiornare e mi sto preparando al meglio. E’ una cosa che mi stimola e mi rinnova”. “Mara ha ragione, dovremo prepararci anche perché quest’anno ci sarà una parte dedicata al talk show con alcuni giovani che verranno in trasmissione a parlare dei loro problemi”, ha tenuto a precisare Facchinetti.
“Cerchiamo di puntare di più sulla qualità che sulla quantità”, ha concluso l’autore Fosco Gasperi, “Abbiamo diminuito le dodici, tredici esibizioni live dell’anno scorso a sei, sette, ma per la musica dal vivo ci sarà anche la fascia settimanale. Daremo un importante spazio a dibattiti e testimonianze, con alcuni ospiti fissi che ricopriranno il ruolo di ‘opinionisti’, anche se non amo definirli così, e torneremo ad occuparci di X-Factor dando una seconda possibilità ai concorrenti che nella passata edizione non ce l’hanno fatta. E’ confermata la presenza dell’inviato Paolo Ruffini, mentre le altre novità di quest’anno”, ha concluso, “saranno Elena Di Cioccio, che seguirà i collegamenti esterni, G Max – componente dei Flaminio Maphia – che si occuperà degli approfondimenti sul web, e Omar Pedrini, che terrà una rubrica dedicata ai più famosi giri di chitarra della storia della musica”.
L’ultima parola spetta al direttore Marano: “Puntiamo molto su questo programma, non c’è da nasconderlo. Siamo rimasti l’unica vera proposta televisiva di musica, e voglio spingermi oltre. La prossima estate prenderà il via lo Scalo 76 Tour, una tournée itinerante che toccherà sei tra le più importanti piazze italiane. La musica è il tappeto sul quale viviamo, rappresenta la nostra società".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.