Arrestato Gorki Aguila, colpevole di aver cantato la protesta contro Castro

Arrestato Gorki Aguila, colpevole di aver cantato la protesta contro Castro
Gorki Aguila, leader della band cubana Porno Para Ricardo, è stato arrestato alcuni giorni fa per colpa della sua musica.
L'artista è stato prelevato mentre stava registrando dalla polizia di Fidel e Raul Castro, con l'accusa di "pericolosità pre-criminale": con questa formalità è possibile incarcerare qualcuno fino a 4 anni senza prove. La colpa di Gorki è di aver dato voce alla protesta anti-castrista con le sue canzoni. In uno dei suoi testi Aguila canta: "Basta frottole, vecchio. Ho perso la paura, sono già stato in carcere e mi rimangono ancora un po' di ossa".
Ieri (giovedì 28 agosto) i compagni di gruppo del cantante hanno tenuto un concerto sfidando la polizia per lanciare un messaggio: "L'unica colpa di Gorki è quella di avere i 'coyones' per denunciare la tirannia e i suoi trucchi". (Fonte: Corriere della Sera)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.