Tutta la verità sulla vedova di Notorious B.I.G. in un libro

Tutta la verità sulla vedova di Notorious B.I.G. in un libro
Faith Evans ammette di aver reagito con violenza ad uno dei tanti tradimenti del marito. La cantante e vedova del rapper Christoper "Notorious B.I.G." Wallace afferma, nel suo nuovo libro "Keeping the Faith", di aver sempre chiuso un occhio sui tanti tradimenti del marito, ma di essere andata su tutte le furie quando ha scoperto che oltre ad una storia con una certa Tiffany, l’artista aveva contemporaneamente recuperato la sua storica amante, la rapper Lil’ Kim. “Non so cosa mi sia preso. Come una furia cieca che m’impediva di ragionare con lucidità. Quando mi sono accorta, entrando in camera da letto, che c’era lei sotto le lenzuola completamente nuda, le ho strappato la parrucca e ho iniziato a dargliele di santa ragione. Kim è scappata via, vendicandosi rigandomi la macchina. Quel giorno decisi che tra me e Chris doveva finire”, ha dichiarato la Evans.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.