Dischi in vinile, è sempre più revival

Dischi in vinile, è sempre più revival
Al passato non si torna, questo è sicuro: ma intanto sono sempre più numerosi i segnali di un revival della musica in formato vinile. “C’è un’enorme rinascita di interesse nei 33 giri” ha confermato al quotidiano Boston Globe Mike Dreese, amministratore delegato della catena di negozi indipendenti Newbury Comics. “Solo negli ultimi due mesi ne abbiamo vendute tra le 600 e le 800 copie”. Grazie ai dischi in vinile, Newbury conta di fatturare quest’anno un milione e mezzo di dollari, il 70 % in più dell’anno precedente. Anche le major discografiche, intanto, guardano con interesse al risorto mercato analogico: intervenendo la settimana scorsa alla convention di Ryko Distribution a New Orleans, il dirigente WEA John Esposito ha confermato che la sua società si aspetta di fatturare grazie agli album in vinile 12 milioni di dollari, 10 in più che nel 2007. Tra i motivi dell’inatteso revival, gli esperti citano l’effetto nostalgia (collegato al crollo di vendite dei cd e all’avvento della musica digitale), la rinnovata cura delle case discografiche nella stampa dei vinili e nella realizzazione dei packaging, la disponibilità sul mercato di titoli ma anche di piatti e giradischi di prezzo più economico.
I dati raccolti in Italia da FIMI/Deloitte indicano per il 2007 una vendita di 35 mila album in vinile per un fatturato di 403 mila euro: cifre marginali, ma in fortissima crescita (+ 250/254 %) rispetto all’anno precedente.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.