Lost Tunes, Universal lancia il negozio on-line di rarità e classici dimenticati

Lost Tunes, Universal lancia il negozio on-line di rarità e classici dimenticati
Come spulciare in santa pace tra i vecchi cataloghi di prog anni Settanta e di indie pop anni Ottanta, di folk rock inglese e di roots reggae giamaicano, ora che il negozio di fiducia ha abbassato per sempre la saracinesca? Un’alternativa la offre Lost Tunes (www.losttunes.com/ ), lo store on-line che la major Universal ha lanciato ieri, 30 luglio, in Inghilterra con una selezione limitata – 134 album, per ora – ma stuzzicante di “classici trascurati”, rarità e brani in esclusiva. Ecco dunque otto brani inediti dei La’s, il live in Giappone dei Walker Brothers, l’album omonimo di Bill Fay, rocker inglese della prima ora, e i “Complete Mercury Masters” del Sir Douglas Quintet accanto a titoli più noti di artisti come Nick Drake (nella foto), Traffic, Caravan e Sandy Denny: tutti scaricabili a pagamento in formato mp3 compatibile con l’iPod ma con una qualità sonora (320 kbps) che i gestori del sito garantiscono doppia rispetto a quella di iTunes.
“Dentro Lost Tunes c’è solo la musica che amiamo”, spiega il responsabile della divisione digitale di Universal Music Catalogne Afi Eftekhari. “Volevamo riprodurre l’esperienza di andare nel proprio negozio di dischi preferito, dove sfogliare gli album tra gli scaffali e scoprire nuova musica era un piacere e un’avventura”. L’assortimento del negozio on-line, che si appoggia alla tecnologia sviluppata da 7Digital, crescerà di altri 500 album in download nell’arco dei prossimi sei mesi, con inediti estratti dagli archivi di etichette del gruppo Universal come Decca, Fiction e Trojan.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.