‘Sanremo Famosi’: ‘Il Giorno’: «Televoto inaffidabile»; su ‘L’Unità’, Maffucci replica: «Devo fidarmi della Telecom».

‘Sanremo Famosi’: ‘Il Giorno’: «Televoto inaffidabile»; su ‘L’Unità’, Maffucci replica: «Devo fidarmi della Telecom».
Marco Mangiarotti, per “Il Giorno”/ “Il Resto del Carlino”/ “La Nazione”, ha compiuto un giro di telefonate ai discografici per verificare le loro reazioni alle polemiche sul presunto malfunzionamento del meccanismo del televoto per “Sanremo Famosi”. Dopo la presa di posizione ufficiale e garbatamente “politica” della FIMI, apprendiamo così che «protesta Caterina Caselli per Filippa Giordano, prende le distanze Virgin per Max Gazzé… Riccardo Clary, numero uno EMI, è durissimo: “(…) Questa roba del televoto non funziona… La verità è che non bisognerebbe andare a Sanremo”… La Falce, numero uno Universal: “Un risultato ridicolo”. Massimo Bonelli, il direttore Epic: “Ma questa gara conta qualcosa?”».
Per “L’Unità”, l’inviato Marco Ferrari intervista il vicedirettore di Raiuno Mario Maffucci, che sul tema “televoto” risponde: «La preoccupazione di un servizio non puntuale è abbastanza diffusa, quindi non posso che associarmi a questa preoccupazione. Abbiamo interpellato Telecom (…) e sulla base di quanto ci ha scritto la Telecom, ribadisco l’assoluta regolarità del servizio. (…) Per il futuro, proporremo a Telecom un meccanismo di assistenza, di controllo. Penso a un organismo in cui siano presenti un discografico, un giornalista e uno dell’organizzazione, che… possa assistere al regolare svolgimento del sistema e se occorre possa controllare il meccanismo e addirittura azzerarlo e farlo ripartire in caso di anomalie».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.