Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 25/07/2008

I Rolling Stones lasciano la EMI per la Universal

I Rolling Stones lasciano la EMI per la Universal
La band capitanata da Mick Jagger e Keith Richards taglierà i rapporti con la EMI/Virgin, casa discografica che negli ultimi diciassette anni aveva curato gli interessi del gruppo inglese, per accasarsi presso la Universal: l'accordo - riferisce Billboard - non includerà solo i futuri album firmati dagli Stones, ma anche il prezioso back catalogue da "Sticky Fingers" (1971) in avanti pubblicato su etichetta Rolling Stones Records. Stando a voci circolanti nell'ambiente, l'etichetta guidata da Guy Hands - recentemente acquisita dalla finanziaria Terra Firma, vedi News - avrebbe lottato prima di farsi scivolare dalle mani una delle band di punta del proprio roster: tuttavia, l'"assaggio" fornito da Universal a Jagger e soci in occasione della pubblicazione della colonna sonora di "Shine a light" (vedi News) sembrerebbe aver sortito l'effetto sperato dai dirigenti del colosso discografico guidato da Doug Morris. Grazie al nuovo contratto, i dischi di prossima pubblicazione verranno editi e distribuiti in tutto il mondo via Universal / Polydor: i termini dell'accordo comprendono non solo le emissioni in formato "fisico", ma anche quelle in formato "liquido", alle quali la Universal starebbe guardando con molto interesse per un progetto di digitalizzazione dell'intero catalogo. Per la prima volta nella storia del gruppo, tutti i dischi dei Rolling Stones saranno distribuiti dalla stessa azienda: le pubblicazioni pre-1971, infatti, sono attualmente in comproprietà tra Decca (oggi facente parte del gruppo Universal) e ABKCO.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!