Addio a Hugh Mendl, storico produttore della Decca

Addio a Hugh Mendl, storico produttore della Decca
Si è spento il 7 luglio scorso a Torbay, nel Devon, Hugh Mendl, storico label manager, produttore e direttore artistico della Decca inglese. Nato a Londra nell’agosto del 1919, studente ad Oxford destinato a una carriera nei corpi diplomatici, decise invece di approfittare di una possibilità di impiego presso la casa discografica di cui il nonno era presidente: iniziò comunque dal basso, con un lavoro part time come fattorino e una paga irrisoria. Tornato da Gerusalemme, dove aveva prestato servizio militare durante la seconda guerra mondiale, riprese a lavorare per la Decca, prima come addetto alla promozione e poi come produttore di studio: la grande affermazione professionale arrivò nel 1956, quando “Rock island line” di Lonnie Donegan (nella foto) fece esplodere in Gran Bretagna la mania dello skiffle preparando il terreno al nascente rock’n’roll. Appassionato di jazz ma aperto a ogni genere musicale, Mendl giocò un ruolo essenziale nello svecchiamento della casa discografica londinese, spingendola a mettere sotto contratto artisti promettenti come Genesis e David Bowie e promuovendo la nascita della Deram, un’etichetta dedicata al nuovo rock “underground” per cui incidevano artisti come Caravan, Curved Air, Procol Harum, Ten Years After e Moody Blues. “Days of future passed”, secondo album del gruppo di Birmingham da lui prodotto nel 1967, fu uno dei primi dischi della storia ad affiancare un’orchestra sinfonica a un gruppo rock e a utilizzare tecniche di registrazione per l’epoca rivoluzionarie come il “phasing” stereo. Famose, all’epoca, anche le sue sprezzanti dichiarazioni nei riguardi della EMI, la principale concorrente della Decca sul mercato britannico che, nelle parole di Mendl, “aveva tutta l’arroganza della Bbc senza possederne l’educazione”.
Colpito da un attacco di cuore nel 1979 (“è colpa dello stress di lavorare per una società che sta morendo”, disse allora) si era ritirato nel Devon, dove era diventato un commerciante di antiquariato. Sposato tre volte, lascia quattro figli.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.