Musica digitale, entra in campo anche Sky (con Universal)

Musica digitale, entra in campo anche Sky (con Universal)
Molti dettagli essenziali – nome e indirizzo Web del servizio, prezzi e data di lancio – non ci sono ancora, ma la notizia è succosa di per sé: Sky, il gigante delle tv via cavo e via satellite che per oltre un terzo fa capo alla News Corp. di Rupert Murdoch, inaugurerà entro l’anno, in Irlanda e nel Regno Unito, un “negozio” di musica digitale che vanta già come primo fornitore di contenuti (e azionista) l’azienda leader del mercato discografico, Universal Music. Quest’ultima metterà a disposizione il suo intero catalogo (U2, Amy Winehouse, Kanye West, Duffy, Rihanna, Eminem, Mika, Elton John, Luciano Pavarotti, Andrea Bocelli ecc) sotto forma di file mp3, riproducibili su qualunque tipo di lettore digitale (iPod compresi) e accessibili senza limiti, in streaming e per il download, da parte di chi sottoscriverà un contratto di abbonamento mensile (modulato su tariffe differenti, in base al servizio richiesto). “Si tratta di una proposta commerciale coraggiosa”, spiega il presidente e ad di Universal Music Group International Lucian Grainge. “Piuttosto che dire alla gente quel che non deve fare, ora possiamo ricordarle quel può fare. E’ una grande occasione per far crescere il mercato musicale, una torta a più strati che sazierà tutti quanti”.
Sky conta ovviamente di reclutare per il servizio una quota dei suoi abbonati circa 8,9 milioni, in Gran Bretagna, equivalenti più o meno a 21 milioni di telespettatori e a un terzo della popolazione Ma il chief operating officer di BSkyB, Mike Darcey, intervistato dal sito di Billboard (Billboard.biz ), precisa che “non si tratta di scalzare iTunes dalla sua postazione di numero uno del mercato. Io credo che l’industria musicale sia un’industria di grandi dimensioni, capace di generare molto denaro. E sono convinto che ci sia in giro un’enorme domanda di musica ancora insoddisfatta”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.