Il ‘Financial Times’ indignato con l'Italia per Sanremo

Il ‘Financial Times’ indignato con l'Italia per Sanremo
Le canzoni in gara? Terribili. L'attenzione degli italiani per il Festival? Grottesca. I dibattiti proposti dai media? Fesserie.
Dal paese che ci ha dato le Spice Girls, cospicuo fenomeno intellettuale, l'austero “Financial Times” affonda i suoi denti nella più sacra delle nostre istituzioni mediatiche (come se non ci pensassimo già noi italiani). "Un evento permeato dai peggiori eccessi della tv italiana, con un'attenzione grottesca per la scelta dei presentatori: Raimondo Vianello ("le sue caustiche battute sono cadute come piombo"), la "focosa" Veronica Pivetti e Eva Herzigova che "non parla italiano ma ha il patrimonio necessario per sfondare in Italia". L'inviato Peter Aspden è incredulo anche di fronte ai dibattiti, definiti "senza vergogna: cose simili, alla maggioranza delle orecchie anglosassoni suonano solo assurde".
Al quotidiano britannico non va giù proprio nulla: la Minetti, "cieca ex concorrente a Miss Italia", vince con "un insulso brano lento", trionfando su altre canzoni "terribili, sentimentalistiche, senza nessuna ambizione, con un mucchio di orpelli per nascondere la vacuità dei versi e la debolezza delle melodie". E così, mentre le star straniere hanno presentato in playback le loro ultime novità, i grandi nomi italiani hanno disertato il Festival, dove c'era "un'unica canzone davvero interessante: ‘Dormi e sogna’ degli Avion Travel. Per il resto, il Festival è una tradizione travestita; vive di se stesso e celebra se stesso, ha fatto il suo tempo anche se torna utile alle case discografiche".
Anche il musicista inglese Michael Nyman, presidente della giuria, si è detto "stupefatto" da certi dibattiti sul Festival portati avanti "come se fosse in gioco il fondamento della cultura italiana". L'autore della colonna sonora di "Lezioni di piano", intervistato dal Financial Times, ha rincarato la dose: "Gli italiani sanno che sono tutte fesserie, ma non per questo trattavano il tutto con ironia. Me ne sono venuto via assai perplesso".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.