NEWS   |   Italia / 03/07/2008

James Hill, Bosko & Honey e molti altri per UKEit, il Festival dell’Ukulele

James Hill, Bosko & Honey e molti altri per UKEit, il Festival dell’Ukulele
L’ukulele, strumento originario delle Hawaii, a quattro corde e simile ad una piccola chitarra, ha da sempre attirato molti musicisti ad ogni tipo di festival e di rassegne ad esso dedicate.
Non è da meno la città di Vicenza (che ospita Aquila Corde, uno dei maggior esportatori di corde per ukulele), dove si svolgerà a partire da domani, venerdì 4 luglio, l’UKEit, il primo festival italiano dedicato all’ukulele.
La due giorni di musica inizierà domani sera, alle ore 21.00, e vedrà alternarsi sul palco del giardino del Teatro Astra diversi suonatori del curioso strumento come Fabio Koryu Kalabrò, Luca Gemma, Stefano Tessadri, Max De Bernardi e Veronica Sbergia, Carlo De Toma, Felice Pantone, Scampaforche e Thomas Blackthorne.
L’UKEit proseguirà sabato alle ore 17.00 con un workshop gratuito (per iscriversi basterà inoltrare una mail all’indirizzo info@meccano14.org), a cura di Fabio Koryu Kalabrò e del canadese James Hill, dedicato sia ai bambini, sia agli adulti.
Sempre sabato, ma alle ore 21.00, si terrà un triplo concerto: nella prima parte Kalabrò renderà omaggio in italiano e con il suo ukulele ai quarant’anni del “White Album” dei Beatles; di seguito si esibiranno Bosko & Honey, coppia di ukulelisti australiani; infine sarà la volta di James Hill, artista di livello internazionale, accompagnato da una violoncellista.
Durante il Festival interverranno Cappa & Drago dell’Istituto Barlumen (direttori artisti ed organizzatori della manifestazione) che presenteranno le esibizioni e l’album di prossima uscita “UKEit Vol. 1”, una raccolta di una ventina di brani che ha coinvolto la maggior parte dei musicisti presenti al festival oltre che una serie di artisti tra cui Frankie Hi NRG (che partecipa al progetto discografico con una divertente versione voce-ukulele di “Quelli che ben pensano”), Ferruccio Spinetti e Petra Magoni, i Selton e Pacifico.
Per maggiori informazioni è possibile visitare i siti Internet www.myspace.com/ukeit e www.barlumen.com.