Sanremo 2009, edizione 'congelata': è scontro tra RAI e comune

Sanremo 2009, edizione 'congelata': è scontro tra RAI e comune
Prima ancora dell'incognita relativa alla conduzione (nelle ultime ore, accanto a quello di Bonolis, è spuntato il nome di Carlo Conti), potrebbero essere gli accordi tra televisione di Stato e Comune di Sanremo il problema più grave per l'edizione 2009 della manifestazione canora. Il casus belli che ha infiammato gli animi dei dirigenti Rai e della municipalità rivierasca sarebbe la durata del festival: mentre viale Mazzini, visti i risultati deludenti in termine di audience delle passate edizioni (e la conseguente fuga di inserzionisti) spingerebbe per un Sanremo da tre serate al massimo, che permetterebbe alla rete ammiraglia di vendere spazi pubblicitari a prezzi importanti e limitare i danni della controprogrammazione di Mediaset e network pay per view, la giunta non sarebbe disposta a cedere sulla formula delle cinque serate. Inoltre il Comune - che ad oggi riceve dalla RAi 8.3 milioni di euro annui più IVA e rivalutazione ISTAT - avrebbe chiesto un aumento del compenso, oltre che a più pubblicità per i fiori, il Casinò e Sanremo Lab. La situazione è ulteriormente complicata dalle situazioni contingeni di RAI e Comune: se il direttore generale Cappon è infatti ormai a fine mandato, la giunta sanremese - a causa di una maggioranza estremamente risicata - è difficilmente governabile.
(Fonte: La Stampa)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.