Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 23/06/2008

L'etichetta TVT all'asta, la compra The Orchard

L'etichetta TVT all'asta, la compra The Orchard
Catalogo discografico, contratti artistici e infrastruttura distributiva dell’etichetta di Steve Gottlieb, sommersa dai debiti (24 milioni di dollari) e assoggettata al processo di riorganizzazione previsto dalle leggi fallimentari americane, sono stati rilevati all’asta (per 6,05 milioni di dollari) da The Orchard, uno dei più importanti distributori/aggregatori digitali di musica indipendente che ha una rappresentanza anche in Italia. la transazione, soggetta all'approvazione del tribunale fallimentare, non riguarda invece le edizioni musicali del gruppo, che restano di proprietà di Gottlieb.
Quest’ultimo aveva aperto la TVT (acronimo che sta per Tee Vee Toons) nel 1985, lavorando dal suo appartamento newyorkese e debuttando sul mercato con la pubblicazione dell’album “Television greatest hits”, primo volume di una fortunata serie di compilation di sigle televisive. Nel suo attuale roster artistico figurano nomi come Guided By Voices, Just Jack, Ambulance Ltd e Polyphonic Spree: venuti a conoscenza delle intenzioni di vendere l’etichetta, gli ultimi due gruppi citati hanno fatto causa a Gottlieb chiedendo garanzie per la prosecuzione dei loro contratti e delle loro carriere artistiche.
The Orchard è una società anch’essa newyorkese, fondata nel 1997 da Scott Cohen e da Richard Gottehrer, ex discografico (fondò la Sire Records con Seymour Stein mettendo sotto contratto, tra gli altri, l’esordiente Madonna) e produttore musicale che ha lavorato con Blondie, Go-Go’s, Joan Armatrading, Fleshtones e, più recentemente, Raveonettes.