Concerti 2007 in Italia: al box office vincono i Police (e il solito Vasco)

Concerti 2007 in Italia: al box office vincono i Police (e il solito Vasco)
Con la loro esibizione del 2 ottobre 2007 allo Stadio delle Alpi di Torino, rivelano i dati appena diffusi dall’associazione Assomusica, Sting, Stewart Copeland e Andy Summers hanno battuto persino Vasco Rossi: 3 milioni e 649 mila euro al botteghino rappresentano infatti l’incasso più elevato tra i concerti che si sono tenuti l’anno scorso nel nostro paese. Il rocker di Zocca si consola presidiando la Top Ten con una impressionante sequenza di radunate oceaniche: secondo, terzo, quarto, quinto, nono e decimo posto con i concerti di San Siro del 22 e 21 giugno, quelli del 22 settembre e 3 luglio a Torino (sempre al delle Alpi), quelli all’Olimpico di Roma del 28 e 27 giugno. Laura Pausini e Renato Zero, rispettivamente sesta e settimo, hanno fatto meglio dei Rolling Stones: 2 milioni e 36 mila euro di incasso per la cantante romagnola nel suo concerto bagnato e fortunato del 2 giugno a San Siro, 1 milione e 939 mila euro per il re dei Sorcini la stessa sera all’Olimpico. La tappa romana del “Big bang European tour” di Jagger, Richards e compagni ha totalizzato invece 1 milione e 795 mila euro classificandosi all’ottavo posto al box office.
Nel complesso i concerti organizzati nel 2007 dagli associati Assomusica (il 90 % dei promoter e organizzatori italiani) hanno totalizzato 800 mila spettatori in più rispetto all’anno precedente (5,8 milioni di biglietti venduti, + 16 %) con una spesa di 158 milioni di euro, in crescita del 15,60 %. La capitale italiana della musica resta sempre Milano: 593 spettacoli, più del doppio di Roma (227).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.