Comunicato Stampa: Nuovo album e nuovo tour per i Rusties

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


RUSTIES
1998-2008
Dieci anni di ruggine! Nuovo album e tour…

I Rusties, la più attiva, longeva e accreditata tribute band dedicata a Neil Young, festeggiano dieci anni di concerti, dischi e ruggine con un nuovo CD di cover younghiane e una serie di esibizioni estive che li porterà nuovamente a suonare anche in Germania.

“Last Rust… The Best & The Rest” è uno speciale CD a tiratura limitata che racchiude nuove incisioni dal vivo e in studio, inediti e rarità tratte dall’inesauribile attività concertistica dei Rusties e alcuni brani “storici” del loro repertorio, da tempo irreperibili perché pubblicate precedentemente in edizioni limitate o ormai “fuori catalogo”.

Un’occasione speciale per celebrare dieci anni di intensa attività (il primo concerto a nome Rusties con repertorio interamente dedicato a Neil Young avvenne nell’aprile 1998 in un pub delle valli orobico-camune) durante i quali il quartetto bergamasco ha tenuto quasi cinquecento concerti (alcuni dei quali in festival di respiro internazionale), pubblicato un CD-R demo (Rusties Never Sleep, 2002), un album in studio (Younger Than Neil, 2005), uno dal vivo (Live in Germany, 2007), e partecipato al doppio DVD della serie Rockpalast Orange Blossom Special 10: It’s Your Universe (Glitterhouse) ottenendo un sempre sorprendente e crescente (nonchè inatteso) successo di pubblico e critica.


“Last Rust… The Best & The Rest” è un modo per raccontare (a ritroso) la storia dei Rusties pescando tra alcune delle pagine indimenticabili dell’immenso songbook younghiano: si possono così ascoltare nuove interpretazioni di quattro brani registrati lo scorso novembre in presa diretta presso gli studi di Radio Popolare di Milano per la trasmissione Jalla Jalla, alcune versioni “live unplugged” eseguite dagli Acoustic Rusties (il duo dei soli Grompi e Ardenghi), alcuni brani registrati dal vivo in momenti speciali della storia dei Rusties (da una “sfocata/infuocata” Fuckin’ Up, vero e proprio “reperto storico” tratto dal loro terzo concerto in assoluto in una birreria del bergamasco, fino all’inedita versione di Mansion On The Hill catturata sul palco del festival tedesco Orange Blossom Special del 2006 di fronte a oltre duemila persone) e una manciata di inediti, rarità e outtakes varie tra cui una versione acustica di Tell Me Why con i bresciani (per nascita, ma californiani per vocazione) Bittersweet alle “harmony vocals”.

“Last Rust… The Best & The Rest” (alcuni brani sono ascoltabili in streaming da qui: www.myspace.com/rustiesband) sarà pubblicato a fine giugno (distribuzione italiana I.R.D.) e verrà presentato in anteprima nel corso di alcuni prestigiosi eventi-concerti (a cui siete fin da ora invitati e vivamente pregati di intervenire numerosi):


Sabato 10 maggio
Bergamo – Auditorium di Piazza della Libertà
Festival Storytellers & Songwriters
(nella stessa serata: Lee Fardon & Charlie Swift)

Sabato 14 giugno
Peia (BG) – Teatro Auditorium
Primavera Musicale della ValGandino 2008
”6 & 12 corde”: Rassegna internazionale di chitarra”

Sabato 28 giugno
Oggiono (Lecco) – Villa Caccia Dominioni
”Neil Young Tribute Concert”

L’attività concertistica dei Rusties all’insegna del rock younghiano più viscerale continuerà per tutta l’estate (molte date sono in definizione, qui quelle già confermate: www.myspace.com/rustiesband) e, a luglio, comprenderà anche un breve tour in Germania che culminerà con l’esibizione alla XII RustFest di Leinfelden (Stoccarda), ovvero il dodicesimo raduno annuale degli appassionati younghiani di tutto il mondo a cui i Rusties hanno avuto l’onore e il privilegio di essere invitati e nel corso del quale si esibiranno anche con Chris Eckman dei Walkabouts e molti degli altri artisti presenti.


E’ questo un momento molto speciale per la storia dei Rusties che sono alla vigilia di una svolta significativa e lungamente attesa: a breve sarà ultimato il loro primo album di brani originali a cui stanno lavorando in studio da qualche tempo e che sarà certamente motivo di sorpresa, scoperta e (speriamo) di gioia per tutti gli appassionati che hanno seguito i Rusties fin qui e per quelli, ancora più numerosi, che verranno.

State sintonizzati perché, come sempre,… “c’è più dell’immagine che salta all’occhio”.

“I’m still living the dream we had… For me it’s not over”


Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.