Emittente radio salvata da Ian Anderson, Tony Iommi, Fish e Gary Moore

Emittente radio salvata da Ian Anderson, Tony Iommi, Fish e Gary Moore

In Italia una importante emittente radiofonica rock ha appena chiuso.

In Gran Bretagna una importante emittente radiofonica rock è appena stata salvata. A mobilitarsi per salvare da fine certa Planet Rock, emittente digitale del gruppo GCap, sono stati, oltre all’appassionato di rock Malcolm Bluemel, il quale è anche uomo d’affari, quattro grandi musicisti: Tony Iommi dei Black Sabbath, Ian Anderson dei Jethro Tull, il chitarrista Gary Moore e Fish, quest’ultimo solista da molti anni dopo essere stato il cantante dei Marillion. Anderson ha detto: “Dal pericolo d’estinzione ad un futuro brillante, con un piccolo aiuto da parte degli amici. Sono felicissimo che lo show vada avanti perché la tradizione della grande musica rock britannica non deve andar via delle radio”. Il canale era stato votato “Digital station of the year” ai premi Sony di quest’anno. Bluemel, 55 anni, ha detto: “In questa nazione i fan del rock non hanno grande scelta, per quanto riguarda le radio. Planet Rock sarà il posto per il loro fanatismo”. Bluemel ha assunto il controllo dell’emittente con effetto immediato.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.