Riaperta in Cile l'inchiesta sulla morte di Victor Jara, ucciso dalla dittatura

Riaperta in Cile l'inchiesta sulla morte di Victor Jara, ucciso dalla dittatura
E’ stata riaperta in Cile l’inchiesta sulla morte del cantautore e scrittore Victor Jara, ucciso dalla dittatura militare il 16 settembre 1973.
Il giudice Juan Fuentes ha così risposto alle richieste della vedova Joan Jara, madre di due figlie avute con Victor, che da anni si batte perché vengano identificati i responsabili dell’omicidio.
Il legale della famiglia Jara ha chiesto che vengano raccolte le testimonianze di vari militari e prigionieri civili presenti nello Stadio di Santiago al momento dell’esecuzione. Il corpo esanime dell’artista venne trovato nei pressi di un cimitero, crivellato dai colpi di pistola e con i polsi spezzati. (Fonti: Quotidiano Nazionale e La Repubblica)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.