Addìo a Bo Diddley, un grande tra blues e rock’n’roll

Addìo a Bo Diddley, un grande tra blues e rock’n’roll
Bo Diddley, come riportato da Rockol poche ore fa, ci ha lasciati. Lo storico musicista R&B, tra gli ultimi patriarchi del rock’n’roll, tra gli iniziatori di quel genere che ancora ci accompagna dopo tanti anni, aveva il cuore debole dopo gli acciacchi di tredici mesi fa. Probabilmente inutile il solito coccodrillo: basti dire che la sua portata fu grandiosa, che fu lui a gettare il ponte tra il “vecchio” blues ed il “nuovo” rock’n’roll, e che tutti i grandi, dai Beatles a Jimi Hendrix, lo hanno omaggiato proponendo sue canzoni. Ellas Otha Bates, nato il 30 dicembre 1928 a McComb, Mississippi, aveva fatto il meccanico ed il falegname ed iniziò a farsi notare nel 1951 quando, in un locale di Chicago, si mise ad intrattenere il pubblico con cover di John Lee Hooker e Muddy Waters. Verso il ’55 sviluppò quello che poi sarebbe sempre stato denominato il “Bo Diddley beat”. La sua chitarra preferita era una bizzarra Gretsch rettangolare che lui chiamava “twang machine”. La discografia dell’Originator, questo uno dei suoi soprannomi, è vasta anche se non vastissima; parte dal 1958 e si concentra specialmente fino al ’77, anno dal quale i suoi appuntamenti iniziarono a diradarsi. Il picco rimarrà il periodo ’58-’63, in cui sfornò ben undici album. Con Bo se ne va un innovatore, un costruttore di nuove strade sonore, forse il primissimo artista crossover. Ora, della prima ondata che traghettò il blues verso il rock’n’roll, rimane probabilmente solo Little Richard.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.