NEWS   |   dalla Stampa / 02/06/2008

Negramaro a San Siro: ecco chi è salito sul palco con loro

Negramaro a San Siro: ecco chi è salito sul palco con loro
Sabato 31 maggio si è tenuto il concerto dei Negramaro a San Siro e, come promesso dalla band, sul palco sono saliti diversi ospiti.
Oltre ai Fink, i The Fashion, gli Infadels e i The Fratellis (che hanno dato il via all'evento nel pomeriggio), quando è arrivato il momento dei Negramaro è cominciata una piccola sfilata di artisti, alcuni a sopresa ed altri annunciati nei giorni scorsi.
Il più acclamato e atteso è stato Lorenzo Jovanotti, che ha esordito gridando al microfono: "Sono venuto a rendere omaggio a questi miei amici e a una musica diventata grande al punto da riempire uno stadio" e subito dopo ha cantato "Cade la pioggia", "Safari" e "Fango".
Dopo di lui è comparso accanto a Giuliano Sangiorgi Marlon Roudette dei Mattafix, che ha regalato al pubblico una versione remix di "La finestra", brano della band salentina.
Roudette si è scusato con i fan per l'assenza del compagno Preetesh Hirji, ma la giustificazione era adeguata: "E' a Londra che lavora al nostro nuovo album", ha spiegato Marlon. Per finire, con grande sorpresa del pubblico, è salito sul palco anche Paolo Kessisoglu: il conduttore ha imbracciato la chitarra ed ha suonato "Una volta tanto (una canzone per me)".
Inoltre, nel corso della manifestazione il leader dei Negramaro ha reso omaggio a due cantautori: a Roberto Vecchioni prima (con "Luci a San Siro", naturalmente) e a Fabrizio De André poco dopo (con una citazione da "La guerra di Piero").
Per chi si fosse pentito di aver perso il concerto, ci sarà un'occasione per recuperare: le riprese dell'evento saranno utilizzate per realizzare un dvd, che sarà nei negozi a Natale. (Fonti: La Stampa, Corriere della Sera, La Repubblica e Quotidiano Nazionale)
Scheda artista Tour&Concerti
Testi