Classifiche UK: i punk-dance Ting Tings al numero uno

Classifiche UK: i punk-dance Ting Tings al numero uno
I Ting Tings, il duo punk-dance composto da Jules De Martino e Katie White, lascia il numero uno della chart britannica dei singoli a “Take a bow” di Rihanna mentre il suo “That’s not my name” si ritira sulla piazza d’onore, ma conquista al primo tentativo il vertice assoluto della classifica degli album con “We started nothing”. I Ting Tings sono assieme dal 2006 ma solo verso i primi mesi di quest’anno i maggiori media musicali britannici hanno iniziato ad occuparsi di loro dopo la buona performance al festival di Glastonbury del 2007. Nello scorso gennaio il duo è risultato terzo in “Sound of 2008” della BBC. “Home before dark” di Neil Diamond, primo la scorsa settimana, arretra in seconda posizione. Il resto della Top 5: “Rockferry” di Duffy al 3, “Jumping all over the world” degli Scooter al 4 e “In silico” del gruppo drum’n’bass-electronica australiano (poi trasferitosi nel Regno Unito) dei Pendulum al cinque. Due sono le novità maggiori nella parte inferiore della Top 10. Al 6 debutta “Little dreamer” di Beth Rowley, cantautrice britannica nata in Perù, mentre al 9 entra “Chant-Music for Paradise” dei Cistercian Monks, gruppo di monaci austriaci che, a quanto pare, piace molto al Papa. Il portavoce della formazione è Padre Carlo, un cinquantenne che sa tutto di Britney Spears ed Amy Winehouse. Da osservare in Top 20: all’11 il debutto del “Very best” dei “vecchi” Osmonds, al 15 il rientro dell’omonimo dei Vampire Weekend, al 18 l’arrivo di “Tribute to Bobby” di Mick Hucknall.
Per quanto riguarda i singoli, dopo “Take a bow” di Rihanna e “That’s not my name” dei Ting Tings, rispettivamente 1 e 2 come riportato sopra, nessuna altra new entry nell’intera Top 20.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.