Scott Weiland entra in prigione. E dopo 6 ore lo scarcerano

Scott Weiland entra in prigione. E dopo 6 ore lo scarcerano
Avrebbe dovuto scontare 192 ore di galera per guida in stato d’ebbrezza. Scott Weiland si è presentato regolarmente presso il carcere di Van Nuys, in California; il tempo di sistemarsi, fare quattro chiacchiere con gli altri detenuti e dopo sei sole ore un agente gli ha comunicato di prepararsi perché sarebbe stato subito scarcerato. In una vicenda che ricorda leggermente quella di Paris Hilton, che fu liberata dopo 3 giorni su 45 (ma poi dovette tornar “dentro”), Weiland, il quale in passato ha avuto a che fare con la giustizia numerose volte, è tornato subito a casa. Il cantante potrà quindi affrontare senza problemi il tour con gli Stone Temple Pilots, la band in cui ha fatto ritorno dopo aver militato nei Velvet Revolver.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.