In 100.000 al concerto antirazzista di Londra

In 100.000 al concerto antirazzista di Londra
Sono arrivate, secondo gli organizzatori, tra le 90.000 e le 100.000 persone al concerto antirazzista londinese "Love music, hate racism". Gli spettatori, nonostante il tempo inizialmente inclemente, al Victoria Park si sono goduti gli Hard-Fi, i View, i Paddingtons ed i The Good, The Bad & The Queen, quest'ultimo il più recente side-project di Damon Albarn. La manifestazione è stata una sorta di replica, a trent'anni di distanza, del Rock Against Racism che venne organizzato dalla Anti-Nazi League e al quale parteciparono i Clash. L'attuazione di "Love music, hate racism" è stata curiosamente resa possibile anche grazie al contributo finanziario di Morrissey. Il Mozzer, anche recentemente tacciato di razzismo, accusa alla quale ha peraltro subito reagito con sdegno, ha infatti donato alla manifestazione, il cui svolgimento era in forse dopo il ritiro di uno sponsor, 28.000 sterline, circa 35.400 euro.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.