Nokia, anche Sony BMG dice sì a 'Comes With Music'

Dopo la leader di mercato Universal Music anche la casa discografica numero due del mondo, Sony BMG, aderisce al progetto “Comes With Music”, che a partire dalla seconda metà del 2008 (e inizialmente solo in alcuni paesi) offrirà agli acquirenti di nuovi cellulari Nokia la possibilità di scaricare gratuitamente e senza limiti, per un anno, un ampio catalogo di musica registrata. “Nokia Comes With Music”, ha dichiarato Tero Ojanpera, executive vice president dell’azienda finlandese, “è un’innovazione che non solo permette di scoprire e fruire nuova musica, ma anche di espandere il settore nel suo complesso e, quindi, anche i guadagni, a vantaggio degli artisti, delle etichette e dei titolari di altri diritti”; mentre Thomas Hesse, presidente Global Digital Business & U.S. Sales di Sony BMG Music Entertainment, si è detto certo che “questo modello di business stimolerà gli utenti a provare una vasta selezione di materiali musicali, espandere i propri gusti e ascoltare più musica di quanto non facessero prima”. “Inoltre”, ha aggiunto, “pensiamo che questo processo offrirà nuove opportunità agli artisti che si esprimono nei generi più disparati e aumenterà la richiesta complessiva di musica”.
    Dopo la leader di mercato Universal Music anche la casa discografica numero due del mondo, Sony BMG, aderisce al progetto “Comes With Music”, che a partire dalla seconda metà del 2008 (e inizialmente solo in alcuni paesi) offrirà agli acquirenti di nuovi cellulari Nokia la possibilità di scaricare gratuitamente e senza limiti, per un anno, un ampio catalogo di musica registrata. “Nokia Comes With Music”, ha dichiarato Tero Ojanpera, executive vice president dell’azienda finlandese, “è un’innovazione che non solo permette di scoprire e fruire nuova musica, ma anche di espandere il settore nel suo complesso e, quindi, anche i guadagni, a vantaggio degli artisti, delle etichette e dei titolari di altri diritti”; mentre Thomas Hesse, presidente Global Digital Business & U.S. Sales di Sony BMG Music Entertainment, si è detto certo che “questo modello di business stimolerà gli utenti a provare una vasta selezione di materiali musicali, espandere i propri gusti e ascoltare più musica di quanto non facessero prima”. “Inoltre”, ha aggiunto, “pensiamo che questo processo offrirà nuove opportunità agli artisti che si esprimono nei generi più disparati e aumenterà la richiesta complessiva di musica”.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.