Polemiche su MySpace Music, band senza contratto con le spalle al muro?

Polemiche su MySpace Music, band senza contratto con le spalle al muro?
Come già in molti hanno fatto osservare, la nuova piattaforma musicale di MySpace che include tra gli azionisti anche le major discografiche (vedi News) rischia di tagliare completamente fuori dal business artisti ed etichette indipendenti. In un’intervista concessa a Wired, il cofondatore del sito Chris DeWolfe ha spiegato che l’opzione di una partnership societaria potrebbe anche essere estesa a grossi distributori digitali indipendenti come The Orchard e IODA, aggiungendo però che “non si possono dare azioni a chiunque”. Quanto agli artisti senza contratto discografico, DeWolfe ha spiegato che “al momento non abbiamo i meccanismi per sviluppare un programma di affiliazione o una struttura di pagamenti tale da poter compensare (con la pubblicità, ndr) milioni e milioni di band”.
In altre parole, spiega Eliot Van Buskirk di Listening Post, “se sei un artista indie su MySpace, è ora di darsi da fare per cercare di chiudere un contratto con un aggregatore…E’ il solo modo che hai di riequilibrare il terreno di gioco e di avere lo stesso trattamento che MySpace riserva alle major discografiche”. Sempre che a The Orchard e IODA vengano garantite condizioni analoghe a quelle riconosciute ad EMI, Warner, Sony BMG ed Universal, e che le loro commissioni non si mangino la maggior parte degli introiti eventualmente spettanti agli artisti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.