Classifiche UK: Duffy di nuovo 1, bene Rolling Stones e Courteneers

Classifiche UK: Duffy di nuovo 1, bene Rolling Stones e Courteneers
Estelle rimane al primo posto della nuova classifica britannica dei singoli con “American boy”, mentre avanza, dal 4 al 2, Sam Sparro (cantautore e produttore 24enne nato in Australia) con “Black & gold”. “Low” di Flo Rida, che negli USA ha venduto alla grande, scende dal 2 al 3 mentre “4 minutes” di Madonna con Justin Timberlake rialza la testa passando dall’ottava alla quarta tacca. La Top 5 viene chiusa da “Touch my body” di Mariah Carey. Una sola new entry in Top 10. E’, sul nono gradino, “Cry for you” di September, cantante svedese conosciuta all’anagrafe come Petra Marklund; il brano in realtà è stato registrato nel 2005, ed in alcune nazioni ottenne buoni piazzamenti nel 2006.
Per quanto riguarda gli album, “Rockferry” di Duffy si riprende il trono che la scorsa settimana le era stato sottratto da “Accelerate” dei R.E.M.; il CD di Michael Stipe e soci ripiega sul numero tre mentre sul due plana la colonna sonora di “Shine a light”, il docu-film di Scorsese sui Rolling Stones. La sorpresa della settimana è però probabilmente costituita da “St. Jude” dei Courteneers, che entra in quarta posizione. Nello scorso dicembre Liam Fray, frontman del gruppo di Manchester, affermò che l’album di debutto dei suoi Courteeners, del quale le prime parti furono state assemblate agli Olympic Studios di Londra, sarebbe stato allo stesso livello del primo disco degli Stone Roses e di “Definitely maybe” degli Oasis. La baldanza ha –almeno fino ad un certo punto- pagato e ora “St. Jude” si ritrova in Top 5. “Spirit” di Leona Lewis completa le prime cinque posizioni di testa. Sorpresa minore ma comunque sorpresa è il numero 10 sul quale debutta “Hey ma” dei “vecchi” James. Il loro ultimo album fu "Pleased to meet you" del 2001, che per un soffio mancò l'aggancio alla Top 10 britannica mentre il precedente "Millionaires" si era spinto sino al numero due. I James, che nel corso della loro carriera ottennero ottimi piazzamenti con tre album al numero 2 ed uno al 3 della classifica del Regno Unito, sono tornati assieme lo scorso anno, dopo essere implosi nel 2001, ed ora presentano il risultato delle loro fatiche. “Shine” di Estelle cala dal numero 6 all’11, “Consolers of the lonely” dei Raconteurs di Jack White scende rapidamente dal 10 al 19, “Mountain battles” delle Breeders entra ad un distante numero quarantasei.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.