Nord America, oltre 1 miliardo di dollari in sponsorizzazioni musicali

Nord America, oltre 1 miliardo di dollari in sponsorizzazioni musicali
Marchi commerciali dei settori più svariati – linee aeree e automobili, telefonia e computer, bevande alcoliche e analcoliche, assicurazioni e abbigliamento – spenderanno quest’anno negli Stati Uniti e in Canada oltre un miliardo di dollari (1,04 per la precisione) per finanziare festival, tournée, concerti, club e arene, il 4 % in più del 2007: causa la recessione economica, spiegano i responsabili della chicagoana IEG che conduce studi periodici di settore, le sponsorizzazioni musicali non crescono più a doppia cifra da un anno all’altro ma restano comunque un fenomeno solido e consistente.
La nuova tendenza, ha spiegato a Billboard.biz William Chipps, senior editor di IEG, consiste nel siglare con l’industria musicale accordi quadro e a pacchetto: come quello (valore stimato 100 milioni di dollari) che Citi Cards (carte di credito) ha firmato con Live Nation per la vendita di biglietti on-line, organizzazione di promozione ed eventi VIP, finanziamento di interi tour e di singoli concerti come quello di Billy Joel (nella foto) che il 16 luglio prossimo calerà il sipario sullo Shea Stadium di New York (vedi News). Intanto sul mercato si affacciano soggetti nuovi come Crocs (il produttore delle popolari ciabattine di plastica è tra i nuovi partner del New Orleans Jazz & Heritage Festival, di Bonnaroo e del Bumbershoot di Seattle) mentre altri, come BlackBerry, rinnovano il rapporto di fiducia che li lega a determinati artisti (in questo caso John Mayer, di cui la ditta di cellulari sponsorizza anche il tour 2008, dopo avere fatto altrettanto nel 2007).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.