Musica on-line: la prima fonte di informazioni è Wikipedia

Qual è la prima fonte di informazioni a cui gli appassionati di musica si rivolgono in rete per saperne di più su un artista che li interessa o che desiderano approfondire? Il website ufficiale? La sua pagina su MySpace? Quella di Facebook? Macché, secondo due recenti indagini condotte da Billboard e da Digital Media Wire si tratta invece di Wikipedia, l’enciclopedia on-line che vive e si alimenta dei contributi dei suoi stessi utenti (secondo Digital Music News registra un numero doppio di clic rispetto a MySpace). E il motivo principale della sua popolarità e affidabilità (al di là di certi piccoli o macroscopici errori di contenuto che tutti prima o poi abbiamo sperimentato di prima mano) risiede, anche per gli appassionati di musica, nel suo “user generated content”, che fa ritenere che le informazioni e le valutazioni in esso contenute siano spontanee e non pilotate dall’artista stesso o dalla sua casa discografica. Le ricerche evidenziano anche un secondo motivo di gradimento per Wikipedia: i web surfer appassionati di musica sembrano apprezzare molto il fatto di poter accedere subito a una home page ricca di informazioni bio-discografiche senza doversi mettere a navigare in website spesso strutturati in modo complesso e appesantiti da un sovraccarico di elementi grafici. E’ il caso che operatori e investitori pubblicitari prendano debitamente nota, come suggeriscono i redattori del notiziario on-line Hypebot?
Rockol ha recentemente lanciato una propria piattaforma, raggiungibile all'indirizzo www.rockol.it/wiki (vedi News), che - basandosi appunto sulla filosofia dell'“user generated content” - permette ai lettori di implementare progressivamente i contenuti relativi a pubblicazioni, artisti, eventi e tutto ciò che sia inerente al mondo del rock.
Music Biz Cafe, parla Stefano Lionetti (TicketOne)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.