Wea, sempre più vicino l’acquisto di Rti

Wea, sempre più vicino l’acquisto di Rti
"La Rti acquistata dalla multinazionale Wea", titola "La Stampa". Scrive Marinella Venegoni: «Il processo di concentrazione in corso tra case discografiche tocca anche Milano: dietro la fusione appena avvenuta della Universal con la Polygram nella "Unigram" c’è l’attesa nevrotica del taglio di un centinaio di posti di lavoro, tanti per un ambiente così piccolo. Intanto, è sempre più insistente la voce che la discografia made in Italy scompaia completamente perché l’unica major italiana rimasta, la Rti del gruppo Mediaset, dovrebbe essere venduta alla multinazionale Wea, che ha appena acquistato dalla Rai anche la gloriosa Fonit Cetra. Co sono state, su questa annunciata scomparsa, anche interrogazioni parlamentari, il direttore generale della Rti, Magrini, smentisce in parte: "Cerchiamo alleanze, ma non è una resa totale allo straniero. Le major hanno cercato di farci fuori e solo adesso, mentre cerchiamo di salvarci, arrivano le interrogazioni". Le sue spiegazioni suonano come un de profundis alla discografia: "Il mercato diventa povero: il cd non ha più appeal, la tecnologia è andata così avanti che la musica ne ha risentito. Le concentrazioni sono obbligatorie perché servono a tagliare i costi e a sopportare il calo del business"».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.