Apre la mostra di Linda, Paul McCartney scrive sul ‘Sunday Times’

Apre la mostra di Linda, Paul McCartney scrive sul ‘Sunday Times’
Il più prestigioso (e venduto) dei domenicali britannici di qualità ospita un lungo articolo firmato da Paul McCartney. Sir Paul, sul “Sunday Times”, in occasione dell’apertura della mostra sull’ex moglie Linda, fotografa, ricorda la donna con immenso affetto. “Ormai sono passati dieci anni dalla sua morte”, scrive Macca, “e probabilmente 40 dalla prima volta che ci incontrammo. Il nostro primo incontro me lo ricordo ancora. Fu in un locale di Londra, il Bag O’Nails. I nostri occhi entrarono in contatto. Banale: ma più tardi dissi ai ragazzi che, se non fosse stato per quel momento, loro non ci sarebbero stati. Quella sera stessa andammo assieme in un altro locale, lo Speakeasy. Mi ricordo che quella sera sentii per la prima volta ‘A whiter shade of pale’ dei Procol Harum. Divenne la nostra canzone. Sebbene Linda conoscesse un sacco di grandi musicisti –aveva lavorato per il primo numero di ‘Rolling Stone’-, era anche una tipa semplice. Negli anni Sessanta spesso ci muovevamo per Londra col metrò.(…) Lei era sempre molto bella. Una ragazza molto naturale e con i piedi per terra. Era anche una donna. Fino ad allora avevo avuto storie con ragazze. Linda era una vera donna. Aveva anche una figlia di cinque anni e io ero sinceramente impressionato dal modo in cui riusciva a fare tutto. Non so, ci riusciva e basta. Era una cosa che mi colpiva molto. (…) Linda non fece moltissime foto dei Beatles; la maggior parte le scattò in studio, specialmente ad Abbey Road. Aveva tatto e non interrompeva. Aveva questo dono magico di riuscire a non mettersi in mezzo”. La mostra aprirà i battenti il prossimo 25 aprile alla James Hyman Gallery, 5 Savile Row, Londra.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.