Stati Uniti, nella vendita di musica iTunes supera anche Wal-Mart

Stati Uniti, nella vendita di musica iTunes supera anche Wal-Mart
Il momento del fatidico sorpasso è arrivato: tra gennaio e febbraio, stando ai monitoraggi dell’osservatorio MusicWatch allestito dalla società di ricerche di mercato NPD Group , il negozio digitale della Apple ha superato anche la catena di supermercati Wal-Mart diventando il maggior venditore di musica negli Stati Uniti. Per confrontare i dati dell’uno e dell’altro, i ricercatori hanno applicato come sempre l’equazione tra un cd venduto in negozio o on-line e 12 canzoni scaricate a pagamento dai siti di download.
“E’ il segnale di un trend importante che si sta verificando nell’industria”, commenta Michael Gartenberg di Jupiter Research, mentre è di tutt’altro avviso il giornalista Anthony Bruno, che dalle colonne del sito Billboard.biz bolla la notizia come “cosa di poco conto, roba del passato”. “Un argomento di discussione”, aggiunge, “ancorato alla vecchia filosofia che vede ancora la musica come un prodotto. Tutti quanti stanno lì a battere la grancassa su chi vende di più, e da qui a un anno, usando più o meno gli stessi metri di giudizio, assisteremo agli stessi dibattiti su chi sta davanti o dietro a MySpace”. Bruno sostiene appunto che oggi la musica non è più un prodotto “ma un servizio. E il ‘vincitore’ – se c’è bisogno di incoronarne uno – sarà il soggetto che attraverso questo servizio farà incassare di più all’industria musicale. Non quello che smercia più unità, file digitali o dischi di plastica che siano”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.