Gibson contro i videogiochi musicali: 'Violano un nostro brevetto'

Gibson contro i videogiochi musicali: 'Violano un nostro brevetto'
La leggendaria marca di chitarre sostiene che i più popolari videogiochi di contenuto musicale, “Guitar hero” e “Rock band”, violano un suo brevetto industriale e per questo motivo ha citato in giudizio le società che li producono e commercializzano, Harmonix e Mtv Networks nel primo caso, Electronic Arts nel secondo. I due videogames utilizzano, su licenza Gibson, dei comandi a pulsanti a forma di chitarra che ne richiamano i modelli più noti; ma ora la società del Tennessee lamenta l’uso non autorizzato di una tecnologia di sua proprietà che consente di simulare le esecuzioni strumentali nei videogiochi, e su questa base reclama un risarcimento danni. Per lo stesso motivo Gibson era già in lite con Activision, la società che oggi pubblica i titoli della serie “Guitar hero” e che sostiene la tesi di una licenza tecnologica implicitamente accordata, dal momento che sono trascorsi tre anni dalla prima commercializzazione del prodotto.
Nel solo Nord America, i giochi della serie “Guitar hero” hanno venduto oltre 14 milioni di copie, incassando più di un miliardo di dollari. Mentre è in lavorazione una versione speciale dedicata agli Aerosmith, si parla anche di un videogioco tutto incentrato sulla musica dei Beatles (vedi News).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.