MySpace Music, Sony BMG e Warner già pronte a entrare in società?

Sembrano sul punto di concretizzarsi i piani di MySpace, che ha in mente di lanciare entro fine anno una piattaforma musicale gestita in joint venture con le major discografiche (vedi News): la partecipazione al progetto di due di queste, Sony BMG e Warner Music, potrebbe essere definita già entro questa settimana, secondo quanto scrive il quotidiano New York Post (che ha lo stesso "padrone" del sito di socializzazione: la News Corp. di Rupert Murdoch). Come noto, il nuovo portale MySpace Music dovrebbe attribuire quote societarie di minoranza alle case discografiche, riconoscendo alle stesse una fetta degli introiti pubblicitari generati dall’impresa in cambio di una fornitura dei cataloghi a titolo gratuito. Il pacchetto azionario in mano alle major non supererebbe complessivamente il 50 % e verrebbe distribuito tra di esse in base alle rispettive quote di mercato; anche se resta da sciogliere, per MySpace, il nodo della vertenza legale che tuttora la vede in lite con Universal Music per la diffusione non autorizzata di video musicali “fabbricati” dai suoi utenti (vedi News).
    Sembrano sul punto di concretizzarsi i piani di MySpace, che ha in mente di lanciare entro fine anno una piattaforma musicale gestita in joint venture con le major discografiche (vedi News): la partecipazione al progetto di due di queste, Sony BMG e Warner Music, potrebbe essere definita già entro questa settimana, secondo quanto scrive il quotidiano New York Post (che ha lo stesso "padrone" del sito di socializzazione: la News Corp. di Rupert Murdoch). Come noto, il nuovo portale MySpace Music dovrebbe attribuire quote societarie di minoranza alle case discografiche, riconoscendo alle stesse una fetta degli introiti pubblicitari generati dall’impresa in cambio di una fornitura dei cataloghi a titolo gratuito. Il pacchetto azionario in mano alle major non supererebbe complessivamente il 50 % e verrebbe distribuito tra di esse in base alle rispettive quote di mercato; anche se resta da sciogliere, per MySpace, il nodo della vertenza legale che tuttora la vede in lite con Universal Music per la diffusione non autorizzata di video musicali “fabbricati” dai suoi utenti (vedi News).

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.